Che cos’è WordPress? La migliore piattaforma di blog e siti Web oggi!

Sai cos’è WordPress? È una piattaforma di blog o di siti Web? È gratis? È online o ospitato?

Che cos'è WordPress?

Se hai posto queste domande e vuoi conoscere la risposta a tutte, allora sei nel posto giusto!

Qui in questo articolo affronteremo le principali domande relative a WordPress (o solo WP) e parleremo un po ‘di più della storia di questa piattaforma che viene utilizzata oggi da migliaia di siti Web.

L’emergere di WordPress

La nascita di WordPress non è stata da zero come molti pensavano, ma da una piattaforma di blog esistente, b2/cafelog, che ora è il fondamento di b2evolution. È scritto in PHP e Mysql e si stima che nel 2003 sia stato utilizzato su un massimo di 2000 blog.

E uno di quelli che hanno realizzato un blog con questa piattaforma non è altro che Matt Mullenweg, uno dei fondatori di WP. Aveva già collaborato al codice sorgente b2/cafelog con alcuni miglioramenti, ma ha visto fermare lo sviluppo, che lo ha motivato a biforcare la piattaforma.

Accanto a Mike Little e allo sviluppatore originale di b2/cafelog Michel Valdrighi, sono nati i primi codici della piattaforma, dal nome di Christine Selleck, amica di Mullenweg.

La prima versione pubblica che segna il lancio della piattaforma è la 0.70, senza nome in codice, rilasciata il 27 maggio 2003 e ancora con gran parte della struttura b2/cafelog.

Da allora WordPress ha continuato con uno sviluppo costante, evolvendosi in una piattaforma molto più completa e con possibilità di utilizzo per vari scopi.

Comprensione della differenza tra le versioni

Una domanda che molti principianti hanno riguarda le versioni esistenti della piattaforma WordPress. E questo perché l’uso del nome è lo stesso, cambiando semplicemente la terminazione del dominio che porta a ciascuna versione.

Ma le differenze sono notevoli, che merita una spiegazione dettagliata per non lasciare dubbi. Check-out:

WordPress.org

WordPress.org, la piattaforma di blogging open source e ospitata
WordPress.org è identificato dal logo grigio/nero.

Accedendo a questo dominio, dai un’occhiata alla versione open source e ospitata della piattaforma, che è arrivata dietro Matt Mullenweg, come spiegato all’inizio del nostro articolo.

Questa è la versione a cui fa riferimento la stragrande maggioranza delle persone nell’area. Se vuoi usarlo, avrai bisogno di un web hosting (preferibilmente Linux) con supporto PHP e Mysql per installare WordPress manualmente o tramite un programma di installazione.

Questa versione non ha limiti incorporati, sarai limitato solo alle funzionalità del tuo piano o server di hosting, che di solito possono essere aggiornati/aggiornati per guadagnare spazio o prestazioni, ad esempio.

Anche in questo dominio troverai repository ufficiali di temi e plugin, oltre al supporto della community e informazioni su notizie ed eventi relativi alla piattaforma.

Vale la pena ricordare che dal 2010 questa versione non è più controllata da Matt Mullenweg o Automattic, ma da una fondazione indipendente, che assicura che gli interessi siano ben separati e protetti.

WordPress.com

WordPress.com è una piattaforma online a risorse limitate
Il logo blu identifica già WordPress.com

Questa è una versione che molti pensano sia WordPress di cui tutti parlano, il che è un errore enorme!

Abbiamo già iniziato con il fatto che questa versione è di proprietà privata e controllata da Automattic (che è di Matt Mullenweg), non essendo un progetto open source, anche se consente a chiunque di avere un blog WordPress gratuito.

Tuttavia, il servizio gratuito presenta importanti limitazioni, nonché modifiche alla parte di accesso e gestione di WordPress, che può rendere difficile la creazione di blog professionali.

Puoi anche accedere a più funzionalità iscrivendoti a un piano a pagamento, ma non si avvicina ancora alle possibilità offerte dalla piattaforma ospitata. La sua esistenza è più per coloro che vogliono creare un blog personale gratuito o un progetto più semplice, in forte competizione con Blogger e Medium.

Possiamo concludere spiegando la differenza tra le versioni utilizzando il progetto Chromium, che è un browser open source, su cui si basa Google Chrome, che è un software privato con le sue modifiche.

Vantaggi dell’utilizzo di WordPress

Nonostante sia la piattaforma più popolare sul mercato oggi, ci sono altre opzioni oltre a WordPress sul mercato, come Blogger, Tumblr, Medium, Joomla e Drupal che servono anche a gestire blog o siti Web.

Ma allora perché queste piattaforme sono così offuscate e poco utilizzate? La risposta a questo è dovuta ai grandi vantaggi che WP offre:

1. Gratuito

Essendo al 100% gratuito, con WordPress non si ottengono costi di acquisizione o di ricorrenza per avere un’ottima piattaforma di blog e siti Web in esecuzione, il che è un grande vantaggio rispetto ai tuoi concorrenti.

Inoltre non ci sono limiti a download, installazioni o cose del genere. Il pieno potenziale della piattaforma è sbloccato e può essere utilizzato senza restrizioni da te su tutti i progetti che desideri.

2. Open Source

Come già sapete, WordPress è open source, il che significa che chiunque può usarlo e modificarlo a proprio piacimento. Ciò apre diverse possibilità per la creazione di progetti straordinari utilizzando questa piattaforma.

Forse ciò che spicca maggiormente di questa funzionalità sono i plugin e i temi di terze parti, che sono disponibili a migliaia su Internet e offrono numerose soluzioni di piattaforma.

Un altro vantaggio è una maggiore velocità di aggiornamenti, sia incrementali che di patch, in quanto qualsiasi membro della community può controllare il codice e contribuire al suo miglioramento.

3. Aggiornato

A differenza della maggior parte dei suoi concorrenti, WordPress è costantemente aggiornato, portando sempre le ultime notizie di mercato sulla tua piattaforma.

Ciò significa un’aggiunta costante di nuove caratteristiche e funzioni, miglioramenti nel funzionamento e nelle prestazioni e l’uso delle ultime tecnologie web.

4. Ottimizzato

Nonostante sia una piattaforma estremamente completa, WordPress è altrettanto snello, offrendo molto senza dover consumare spazio, memoria ed elaborazione extra.

La sua ottimizzazione è molto buona, garantendo velocità e stabilità nell’esecuzione delle attività, anche con un’enorme quantità di contenuti attivi e plugin che operano nel tuo progetto.

Che il tuo progetto sia grande o piccolo, WordPress ti consente di continuare a utilizzare un’infrastruttura compatta senza compromettere le risorse.

5. Supporto

Un grande punto a favore di WordPress è il supporto, sia attraverso canali di community ufficiali o di terze parti, c’è sempre qualche contenuto o qualcuno che potrebbe aiutarti con la piattaforma.

Inoltre riceve un’attenzione speciale dal web hosting, che nella maggior parte dei casi è pronto a supportare WordPress senza grossi problemi.

6. Integrazioni

Poiché è attualmente così popolare sul mercato, molti servizi e strumenti possono essere integrati con WordPress con compatibilità al 100%. E farlo tramite plugin, che rende più veloce e più facile da configurare rispetto ad altre piattaforme.

WordPress stesso viene fornito con una serie di integrazioni native, come acquisizioni automatiche che possono essere facilmente create semplicemente inserendo il loro URL originale nell’editor dei contenuti. Ciò consente di risparmiare tempo, ottimizzare i processi ed evitare bug di script e iframe.

7. Temi

 Il  sistema di temi di WordPress  è estremamente sofisticato, permettendoti di modificare profondamente il design, il layout e persino le funzioni del tuo progetto a seconda del tema che installi.

Inoltre c’è un altro grande vantaggio incorporato, che è il repository ufficiale di temi di WordPress, dove troverai migliaia di opzioni da usare gratuitamente, non limitate al tema predefinito fornito con la piattaforma. Ci sono anche opzioni a pagamento di alta qualità su Internet, come il tema EPICO che consigliamo.

8. Plugin

Forse il più grande vantaggio di WordPress rispetto ai suoi concorrenti è anche la caratteristica più importante all’interno della piattaforma: i plugin!

Introdotti nelle prime versioni di WordPress, ti consentono di modificare in profondità la piattaforma in vari modi, dall’aggiunta alla rimozione di caratteristiche e funzioni.

Come i temi, ne troverai migliaia disponibili gratuitamente nel repository ufficiale e ci sono opzioni per le esigenze più diverse che ti vengono in mente. Se manca qualcosa, ci sono anche plugin ben pagati venduti sul web, come Elementor Pro.

9. Sicurezza

In termini di sicurezza, WordPress non delude, e nel corso degli anni sul mercato non ha mai avuto difetti o eventi gravi nel suo codice sorgente o siti Web.

La maggior parte degli incidenti relativi alla piattaforma sono correlati a plugin o temi di terze parti obsoleti o di dubbia provenienza.

Inoltre, ci sono anche diversi plugin gratuiti per migliorare ulteriormente la sicurezza di WordPress, che puoi installare facoltativamente se vuoi rendere la tua installazione molto più sicura contro attacchi e intrusioni.

10. Intuitivo

Uno dei motivi principali per cui WordPress è diventato una piattaforma di successo è la sua  usabilità super intuitiva. Anche per i non addetti alla tecnologia che non hanno mai avuto contatti con la piattaforma prima non avranno difficoltà a usarla.

L’installazione della piattaforma è completamente visiva e autoguidata e richiede solo dati completi, lasciando tutta la parte “pesante” al WP. Questo se non si utilizza un programma di installazione automatico offerto dagli host del sito Web, che riassume questo processo in pochi clic.

Con l’installazione, l’intero lato amministrativo è ben organizzato, permettendoti di impostare e gestire rapidamente il tuo progetto senza segreti.

Cosa puoi creare con WordPress?

Sappiamo già cos’è WordPress, da dove proviene, quali sono le differenze tra le sue versioni e i vantaggi che abbiamo quando lo si utilizza. Ma dopo tutto, cosa puoi creare con WordPress?

1. Blog

Tema Épico - Blog di esempio

Lo scopo iniziale di WordPress è ancora il motivo principale per l’utilizzo della piattaforma, ovvero consentire la creazione di blog da zero in modo semplice e rapido. Puoi creare un progetto completo in 5 minuti, lasciando solo la parte del contenuto da pubblicare,

Se sei più avanzato, puoi utilizzare multisito, ad esempio, che consente la gestione unificata di più progetti. Vi è anche un buon controllo da parte degli utenti amministrativi, che consente di creare gruppi di editor e moderatori senza problemi.

2. Siti

Plugin Elementor - Sito di esempio

Il secondo scopo di WordPress è la progettazione di siti Web, che può essere realizzata con temi molto personalizzabili (come Epico), plug-in di page builder (come Elementor) o utilizzando entrambi per ottenere risultati ancora migliori.

Puoi creare siti Web estremamente buoni e complessi, con tutte le pagine di cui hai bisogno, design e layout sofisticati e ottimizzazioni per SEO e sicurezza. E questo vale per i segmenti più diversi, da un sito Web a una pasticceria dedicata alla vendita di prodotti digitali.

3. Ecommerces

Storefront - Tema WooCommerce - Esempio di negozio virtuale

Con l’aiuto del plug-in WooCommerce, attualmente di Automattic, puoi creare un negozio online completo su WordPress. C’è gestione delle scorte, clienti, ordini, vendite; oltre a impostare monete, tasse, spedizione, sconti e altro.

Se vuoi lasciare l’intero progetto come un negozio online tradizionale, ci sono temi creati appositamente per WooCommerce con design appropriati. Lo stesso vale per i plug-in, che consentono di aggiungere diverse funzionalità e funzionalità extra.

4. Aree membri

OptimizePress Members Login Page

Utilizzando plug-in specifici per questo scopo, come OptimizePress o WP Member Area, aggiunti a piattaforme affiliate o processori di pagamento, è possibile creare un’area membro con grande qualità e facilità solo usando WordPress.

I principali vantaggi rispetto ad altre soluzioni Web sono il costo ridotto e il maggior grado di personalizzazione che tale soluzione può offrire. Si può anche considerare la mancanza di limitazioni come utenti, vendite, classi, corsi, ecc. Che solitamente hanno le piattaforme online.

5. Forum e social network

Forum di WordPress - Esempio di bbPress

Se vuoi avere un forum su Internet, tieni presente che WordPress può aiutarti anche con questo tramite il plugin bbPress. Se il tuo desiderio è di avere un social network, c’è anche il plug-in BuddyPress.

Entrambi i plugin una volta erano piattaforme derivate in modo indipendente e ora agiscono in modo integrato, il che semplifica tutto e apre ancora più possibilità, come l’uso di plugin e temi WordPress.

Vale la pena usare WordPress o no?

Di tutte le piattaforme di gestione dei contenuti su Internet oggi, WordPress è la più grande in molti modi, dalla tua comunità al numero di progetti che la utilizzano.

Tuttavia, ciò non lo rende necessariamente la migliore opzione di piattaforma da utilizzare, poiché ogni caso richiede uno studio, che coinvolge diversi fattori e può portare a raccomandazioni diverse.

Ma nel complesso, se il tuo obiettivo è avere un blog o un sito Web professionale, riteniamo che WordPress sia una piattaforma molto utile. Per noi, al momento non esiste una piattaforma migliore sul mercato per questo scopo, ma se le tue esigenze sono diverse, ti consigliamo di valutare altre opzioni prima di prendere una decisione.


E tu, cosa ne pensi di WordPress? Conoscevi già la tua storia? Lo usi nel tuo progetto? Conto qui sotto per noi nei commenti!

Divertiti anche a condividere l’articolo sui tuoi social network! Oppure invia a quell’amico che sta pensando di diventare un blogger, creare un sito Web o un negozio online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *